I contratti sul mercato iSeries AS400

I contratti di assistenza per l’as/400 o iSeries sono di almeno quattro tipologie e possiamo vedere assieme quali sono indispensabili e quali possono non esserlo. Questo non in quanto siano inutili, ma in una visione di tagli eventuali dei costi dell’edp nei prossimi mesi.

 

Contratto di assistenza hardware sul sistema

Il sistema AS/400 o iSeries  può avere varie tipologie di postazioni di lavoro; possono essere pc , networkstation, o videoterminali. Nonostante il tutto sia alimentato elettricamente quando si guasta il sistema,  le periferiche restano accese, mentre il sistema restando scollegato ferma il cuore della gestione dell’azienda.

Il contratto di assistenza hardware  (vale per tutti i contratti ) garantisce l’intervento di un tecnico nell’arco delle 8 ore e la sostituzione delle parti guaste senza alcuna spesa.

Nonostante i sistemi IBM siano affidabili esiste un’eventualità che si verifichi un malfunzionamento, e in tal caso l’azienda deve poter contare su un intervento veloce ed efficace. Quindi il contratto di assistenza tecnica è uno dei servizi di cui tener conto a budget  di spesa edp. Diciamo che è più che una spesa un investimento sulla continuità operativa aziendale.

 

Assistenza Sistemistica

 .. cos’è?  : Copre tutti gli interventi legati al malfunzionamento del software di base del sistema (operating system e compilatori o programmi su licenza IBM)e può essere fatta al telefono o grazie ad un collegamento remoto. Generalmente non costa molto e consiste in piccole consulenze che stanno a metà tra il mondo dell’hardware e del software.

Questo tipo di assistenza prevede anche il supporto tecnico all’attività di aggiornamento del sistema operativo fornito da IBM o l’installazione di patch e PTF sempre IBM. Spesso quest’attività, seppur prevista viene conteggiata a parte dal canone annuale in quanto svolta presso il cliente a macchina dedicata.

L’utilità di questo contratto è legata alle novità software installate ed al loro collaudo.

Dev’esserne vista l’utilità in fase di test di  programmi in cui sono state fatte modifiche più o meno sostanziali, che non sono ancora state collaudate sulla versione di sistema operativo installato.

E’ un servizio che può essere erogato sia dalla softwarehouse che dal manutentore hardware.

Tenendo conto che l’intervento on-site viene fatturato, questo tipo di assistenza può essere non necessariamente acquistata annualmente, ma richiesta all’occorrenza o dalla software house o dal manutentore, accertandosi che il servizio venga dalla stessa erogato anche su richiesta.

 

Assistenza del Software Applicativo  

Il software applicativo è fatto dai  programmi che gestiscono tutte le attività dell’ azienda è quello che vi ha venduto la softwarehouse come soluzione per  gestire la vostra attività. Prevede tutte le modifiche di legge e gli interventi in caso di malfunzionamento del programma stesso in fase di collaudo. Nel pacchetto dell’assistenza spesso c’è anche una parte di addestramento alle modifiche o l’assistenza telefonica all’operatore per il suo ottimale utilizzo. Quest’assistenza è indispensabile, ed è legata al prodotto che è  stato adattato alle necessità dell’attività stessa.

Software Maintenance 

Questo è un contratto che può vendere solo IBM attraverso i suoi Business Partners o il distributore. Prevede la possibilità di avere gli aggiornamenti di versione di sistema operativo per  il proprio sistema.

In pratica se si possiede la versione 5.3 del os400 si può richiedere la versione successiva, che verrà installata in ogni caso dal proprio sistemista o da esterni ovviamente a pagamento.

Viene inclusa nel pacchetto d’acquisto del sistema e dura tre anni o in alcuni casi un anno. Costa parecchio, ma soprattutto costa in termini di tempo qualora la si voglia utilizzare per l’aggiornamento del sistema in quanto richiede il sistema dedicato. Vale la pena farla se si vuole essere sempre aggiornati o se si deve esserlo. Non vale la pena in caso di software  super collaudato che non necessita aggiornamenti o in caso di previsione di spostamento su altri sistemi. Un esempio di “spostamento” potrebbe essere l’aver rinviato all’anno successivo l’acquisto di un nuovo sistema, in cui saranno comunque ripagate le maintenance di obbligo, e quindi lasciare  scoperto l’anno che resta sapendo di partire già con il nuovo sistema aggiornato all’ultima versione software. In ogni caso va tenuto conto che gli aggiornamenti costano tempo di documentazione e macchina dedicata (due giornate circa) averli e non avere il tempo materiale di utilizzarli

potrebbe giustificare la scelta di non rinnovare questo costo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: